Lussana Homepage Lussana Homepage
Clicka qui per il nuovo blog!
Lussana Homepage

' '

:: Seconda divisione 2007 ::

Arturo da Palinuro

29/03/2007 09:04:41

Avvistato in compagnia di Pippo Pinotti, il mitico Franchino Locatelli.Sembra che anche lui voglia riprendere gli allenamenti.

FORMIGONI dal palazzo della REGIONE LOMBARDIA

29/03/2007 09:14:41

PRONTI I FINANZIAMENTI A FONDO PERDUTO PER IL NUOVO PALAZZETTO DI OSIO SOTTO

pm Woodckoc da Potenza

29/03/2007 09:30:49

Ma di questo Fulvio Garlini detto Garlo di cui tanto si parla? nessuno ha notizie sul suo conto?
Possibile che nessuno abbia il coraggio di parlarne?
Qualcuno si sente o crede di essere ricattato in merito a lla questione palazzetto?
E' un intoccabile?
La cosa è forse legata ai finanziamenti regionali?
Vedro' di avviare indagini a riguardo sulle forniture
"Garlinopoli"?

BASKETTARO

29/03/2007 10:03:18

Fanculo a Osio e tutte le stronzate che scrivono... va bene riderci sopra ma mi sembra che si stia esagerando con queste ridicole barzellette!!!

Peccato

29/03/2007 10:12:51

Ma il mitico 1-2-3 stella che fine a fatto?
Avrà deciso di boicottare anche lui questo forum desolante?!?

Se si "complimenti" a tutti gli inutili fancazzisti che scrivono di Osio.

x informazione

29/03/2007 10:51:49

ma se l'azzanese non può salire non poteva fare il campionato CSI?

Addio

29/03/2007 11:19:34

da uno che non leggerà più questo forum. almeno fin quando quelle merde non se ne vanno fuori dalle palle. Praticamente ormai non si sanno più i risultati delle partite e non esiste più dialogo.
Fanculo Osio, spero vi crolli il palazzetto in testa.

DOVE è IL PROBLEMA

29/03/2007 12:38:55

onestamente... se quelli di osio vogliono scrivere cavolate per puro divertimento non capisco perchè non si debbano riportare anche i risultati e i commenti delle partite il forum è libero e come si scrivono offese a giocatori ,squadre ed arbitri ed opinioni personali (forse cose ancora peggioridelle barzellette di osio)credo che anche loro abbiano diritto di farlo se poi da fastidio perchè sono primi beh è tutt' altra cosa...comunque il campionato non è ancora finito e se non dovessoro salire la figura la fanno loro
nb. c'è un altro topic sulla seconda div. ma di risultati e commenti nemmeno li...e quelli di osio non hanno ancora scritto nulla

ECCO QUAL'E' IL PROBLEMA

29/03/2007 15:03:43

Io non gioco in seconda ma ogni tanto curioso in questo forum per sapere come vanno le cose e sinceramente sono dispiaciuto del fatto che non si parli di basket ma solo di cavolate che forse divertono qualcuno ma evidentemente rompono a moltissimi altri, difatti nessuno più scrive ne risultati ne commenti alle partite.

Se non si parla di basket di seconda divisione allora cambiategli nome, così la gente non perde più tempo!!!

x x informazione

29/03/2007 15:15:58

Se non sbaglio hanno valutato anche questa ipotesi ma fare il campionato CSI è sempre un'incognita visto che fino all'ultimo non si sa mai quante sono le squadre iscritte e come verrà strutturato il campionato, rischiando di finire a giocare nei posti più disparati della bergamasca.
Da molti poi, il campionato CSI viene visto come una sorta di purgatorio dei cestisti, valutazione molto discutibile visto il livello di alcune squadre iscritte.
Inoltre, se non sbaglio, ci sono squadre come Pontirolo e Brembate Sopra che venendo dal CSI hanno ottentuto ottimi risultati anche in seconda.

Marzio Rocchetti da Seriate

29/03/2007 17:12:38

Ho capito! Ma sto' Fulvio Garlini!!!??!!!!

1987

29/03/2007 17:17:32

Anch'io sono esterfatto per il motivo che con il pretesto della pallacanestro si trovino su questo e altri forum chiaccherate più simili ad un situazione di caserma. sono anche critico nei confronti di chi emulando alcuni ottimi e graffianti corsivi non va oltre due monosillabi.
Per la coronaca anche da noi in promozione per un attimo abbiamo dato credito alla storia dell'osio.

baskettaro

29/03/2007 20:39:15

Fanculo a Osio, a 1987 e a tutte le stronzate che scrivono... va bene riderci sopra ma mi sembra che si stia esagerando con queste ridicole barzellette,sul palazzetto,sui nuovi ingaggi e soprattutto su sto' cazzo di Garlini!!! Senza conoscerlo gia' mi sta' sui coglioni!!!!!

1,2,3.....Osio!! 1,2,3....Osio!!!

29/03/2007 21:03:11

"Palafondital"
cosi si chiamera' per i primi cinque anni il nuovo palazzetto di Osio.
L'accordo con la nota azienda Bresciana Fondital operante dal 1963 nella produzione di componenti per riscaldamento è stato raggiunto nel tardo pomeriggio.
Nella sede osiense era presente il titolare dell'azienda Silvestro Niboli accompagnato dai direttori commerciali Formigoni-Tomasoni-Rocchetti
Buon "Oxio" a tutti!!!



Il segretario Caleffi

29/03/2007 21:37:33

Spontanei cortei di tifosi in festa si stanno radunando sotto le finestre ancora illuminate della sede Osiense e per le vie del borgo al ribollir dei tini, va' l'aspro odor dei vini l'anime a rallegrar. Giran su ceppi accesi gli spiedi scoppiettando, stanno i giocator fischiando sull'uscio a toccar, stormi "d'ancelle vere"

Lingua mortal non dice quel che io sentivo in cor!!!!

fanta-oxio

29/03/2007 21:43:57

Fanculo a Osio e tutte le stronzate che scrivono... va bene riderci sopra ma mi sembra che si stia esagerando con queste ridicole barzellette!!!

domanda

29/03/2007 21:45:26

ma se l'azzanese non può salire non poteva fare il campionato CSI?

Ansaloni Eugenio

29/03/2007 21:48:28

Per cortesia vorrei sapere se sono disponibili delgi spazi per sponsorizzare la costruzione del palazzetto

baskettaro

29/03/2007 22:02:59

Fanculo alle domande a Osio e a tutte le stronzate che si scrivono... va bene riderci sopra ma mi sembra che si stia esagerando con queste ridicole barzellette!!!

x 1,2,3.....Osio!! 1,2,3....Osio!!!

30/03/2007 10:57:43

Semplicemente PATETICO.
E' evidente che originalità e ironia sono termini per te sconosciuti...

Palosco B ESPUGNA Osio !!!!!

30/03/2007 17:32:41

Grande Palosco B !!!!!

baskettaro

30/03/2007 19:01:48

Fanculo alle domande a Osio e a tutte le stronzate che si scrivono... va bene riderci sopra ma mi sembra che si stia esagerando con queste ridicole barzellette!!!

curioso

30/03/2007 19:02:59

ma se l'azzanese non può salire non poteva fare il campionato CSI?

"CIA LA SPIA" MAMMA DI GIORGIO CEREA

31/03/2007 08:19:52

Avvistata nel ristorante difronte a casa mia la "Nomenclatura-dirigente" dell'osio basket.
Appartati,nella penombra di una saletta, tentavano in ogni modo e con ogni metodo di convincere Bruno Valzelli e Mauri Pellegrino a riprendere gli allenamenti in vista della prossima stagione.
In un angolo,isolato e al buio,c'era anche Sergio Pinotti!
All'uscita si sono velocemente dileguati sull'auto "metanica" di "mauri Pelle".

mario bosatelli detto pitur

31/03/2007 14:34:31

a SEGUITO FESTEGGIAMENTI PASSAGGIO DI CATEGORIA DELL'OSIO DO' LA MIA ADESIONE A SFILARE DAVANTI A TUTTO IL GRUPPO CON LA MIA GUZZI AIRONE 250 PER L'OCCASIONE PORTERò ANCHE LO STENDARDO IN MEMORIA DI TONE BEKER

VENTURINO

31/03/2007 14:59:56

sE CI SARà IL MARIO BOSATELLI NON POSSO MANCARE NEANCHE IO PER L'OCCASIONE UTILIZZERò IL MIO DAVID MOTORE MINARELLI TIRATO A CHOPPER CON MANUBRIO A CERVO, SCHIENALE E SCRITTA ORIGINALE CHOFFER SUL SERBATOIO VISTO CHE AL TEMPO NON CONSCEVO L'INGLESE. PER L'OCCASIONE VERRANNO DISTRIBUTE LE RISTAMPE DEL LIBRO SATANA RIDE DI MARY LORI FAMOSO POETA DI ZINGONIA

Stefano Parola dalla "segheria"

31/03/2007 15:02:58

Fra bancali e trucioli stiamo assemblando l'avveniristica copertura in legno lamellare per il nuovo palazzetto.
Ovviamente usiamo esclusivemente tronchi in "pighera" delle nostre valli.
Il modello della copertura è ripreso da vecchi schizzi di "pepi resgot" riconosciuti da Marino Paganini e da Marino Falchetti storici locali.

peppino staiano "ristoratore in Oxio"

31/03/2007 15:13:13

Informato dalla madre, anche Giorgio Cerea medita un clamoroso ritorno.
Nel frattempo sembra si sia gia' depilato, si stia spalmando creme rassodanti e si alterni fra pesi in palestra, sci d'alpiniscmo e campi da golf!
Speriamo non si caldeggi il suo ritorno solo per i dopo partita vista la familiarita' del personaggio con luoghi ameni e di perdizione. ( Desenzano e dintorni)

baskettaro

31/03/2007 15:26:11

Fanculo alle domande a Osio e a tutte le stronzate che si scrivono... va bene riderci sopra ma mi sembra che si stia esagerando con queste ridicole barzellette!!!

dal bar Oxio

31/03/2007 17:25:16

Avvistato nel parco della vecchia piscina, un appesantito Giovanni Fiorendi.
Grondante di sudore, trotterellava sotto il vigile e attento sguardo del proprio preparatore altetico;lo zio Piero Poletti!!!
Lo zio,"ideologo del basket", gia noto alle "FBO"(forze baskettare osiensi),di scuola sovietico-stalinista,sembrava ottimista;aspirava l'ennesima alfa senza filtro,meno nervosamente del solito.Per l'occasione portava una tuta indossata l'ultima volta nelle ore di educazione fisica alle medie,sotto una maglietta rossa con scritta bianca CCCP. In testa l'immancabile basco in stoffa color blu, con bordino in pelle e "pistillo" centrale.
Per l'occasione all'edicola era sotituito dal fratello di "MarioCaca" indaffaratissimo nel sistemare riviste e giornali.

Questa voglia di "ritornare" sta' contagiando un po' tutti.....

L'ultima lettera di Jacopo Ortis

01/04/2007 11:59:16

Purtroppo si conclude qui la cavalcata dei sogni che ridimensiona osio nelle sue aspettative. Lo sponsor che ha alimentato tutto il sogno adesso che era il momento di mettere mano al portafoglio ha svelato tutta la sua inconsistenza. L'obbiettivo era solo mettersi in mostra nella comunità di osio per accaparrarsi i lavori delle grandi opere ad osio Come l'ampliamento del cimitero,il rilancio del santuario di San Donato, il centro polivalente a Saore , il quartiere arabo al Giardino,il parco giochi Mirangadisney del ed infine il palazzetto.
In mattinata mesto concerto della banda che ha suonato per l'occasione "L'è mort ol bischero". Tutti i tifosi ringraziano l'affettuosa partecipazione e sul terreno dove si doveva costruire il palazzetto verrano piantati 34 cipressi a far da contorno alle due statue, una quella di Maria Nigra per tener lontano il malocchio e l'altra quella a Nano Sochet per ricordarci che nella vita ci si può divertire alla grande.
Un grazie particolare a :"Fanculo alle domande a Osio e a tutte le stronzate che si scrivono... va bene riderci sopra ma mi sembra che si stia esagerando con queste ridicole barzellette!!!" che con la sua articolata dialettica a saputo creare un ponte ideale tra le cose concrete e le nostre aspirazioni spronandoci a far sempre meglio.

all'arrembaggio!!!!!!!!!!!!!

02/04/2007 19:28:21

invadiamo l'altro sito di seconda divisione

X jacopo ortis da ortles

02/04/2007 22:06:06

sotto i cipressi dovresti sotterrarti tu, con tutto il tuo pessimismo.
Gli sponsor ci sono, Fondital in testa!!! Altri hanno gia' dato il loro assenso per un ruolo marginale e sono: Robur,Valsir,Segheria Parola, Extasi Abbigliamento, Edicola Fiorendi, Alta Sartoria Falcheti', Drogheria Comotti,Supermercato frutta e verdura Belometti,Tironi rame artistico,Siderver lamiere, Mario Bogeto fabbro, Bar Oxio e per finire con le sorelle "Rosse" Tutto per la casa .
Bisogna solo pazientare gli aspetti burocratici da superare non sono pochi. Non dimentichiamo inoltre che parecchie "forze ostili" ostentano un atteggiamento ostentoso a questa operazione.
La cosa sara' riconducibile unicamente al fatto che nell'area dove sorgera' il palazzetto erano previsti gli svincoli della Pedemontana?Non dimentichiamo che il ministro Di Pietro si è sempre espresso contrariamente, a diversita di Formigoni che anche recentemente ha dichiarato :" a casa nostra decidiamo noi quello che dobbiamo o meno fare! e ci sono anche i finanziamenti pronti anche dalla Cee!"
Giunti a questo punto pensare di spostare il progetto su altre aree è impensabile anche perche' di spazi cosi ampi a Osio ne rimangono solo due. La prima grande area vicina alla nostra è di proprieta' della Curia (intoccabile), la seconda anch'essa poco distante è di proprieta' di Gesuino.
Quest'ultimo è gia' stato sentito a tal proposito dall'Amministrazione Comunale e si è detto favorevole all'operazione purche' possa partecipare come azionista alla societa' mista pubblica-privata, ottenendo inoltre altre garanzie a tutela del suo capitale.
Trovata l'area ,per i progetti non vi sono assolutamente problemi, Renzo Piano è una garanzia internazionale.
Anche il Sindaco Bocchi, da sempre restio al finanziamento dello sport in generale, si è reso molto disponibile, tanto che partecipera' al finanziamento dell'opera anche con proprie donazioni personali.Sembrerebbe intenzionatoa mettere all'asta la Ferrari Testarossa,parcheggiata da tempo nella vecchia officina meccanica sotto casa, di proprieta' del cognato Raimondi.
I cipressi possono aspettare.....

A.Z.

02/04/2007 22:35:23


Ho capito!
Ho capito!
Ho capito!
Ho capito!
Ho capito!
Ho capito!
Ho capito!
Ho capito!
Ho STRACAPITO!!!!!!!!!

Ma sto' Fulvio Garlini!!!??!!!!
Ma di sto benedetto Fulvio Garlini, qualcuno è in grado di dirmi qualcosa?
?????????

CORONA'S SCOOP

03/04/2007 09:52:13

Avvistati e paparazzati all'interno del locale dei vips, l'hollywood di Milano, i più importanti giocatori della pallacanstro OSIO decisi ad affogare nell'alcool la cocente delusione per l'inaspettata sconfitta contro Palosco.
A rendere PICCANTISSIMO lo scoop la presenza dell'onorevole Vladimir Luxuria che si è subito inserita nel folto gruppo di giocatori, nel tentativo di risollevare loro lo spirito.
Scatti inequivocabili hanno ritratto l'onorevole in atteggiamenti molto intimi con i giocatori di OSIO... erotiche effusioni amorose e provocanti strusciamenti hanno fatto da contorno alla rovente serata.
A confermare il tutto la prenotazione da parte dell'onorevole di un posto in primissima fila nel nuovo palazzetto in costruzione per la la stagione di pallacanestro del prossimo anno sportivo.
Appena saputa la notizia, il ministro Rosy Bindi si è recata i visita ad Osio per conoscere di persona i possenti giocatori dell'Osio dichiarando:"Se sono caduti ai piedi di un trans per di più brutto come Vladimir penso proprio di avere qualche chances anch'io per trovare finalmente un uomo che mi possa rendere felice"
La festosa giornata è proseguita con ammiccamenti e corteggiamenti vari ma la conclusione per il ministro non è stata quella auspicata; dichiara sempre Rosy Bindi:"Purtroppo devo prendere atto del fatto che qui di uomini non ce ne sono, visto che questi stalloni hanno passato il tempo a metterselo nel culo l'un l'altro... ammazza che froci sti OSTIENSI!"
Fatto notare che ostiensi si riferisce ad un'altra località il ministro prontamente ribatte:"... no,no, ostiensi come ANDATE TUTTI SU L'OSTIA, voi e tutte le checche che giocano nell'OSIO".
In conclusione non si può che essere pienamente d'accordo con le parole del ministro sul fatto che i giocatori di OSIO siano tutti dei froci senza palle e... continuino pure a inondare questo forum con le loro stronzate... si dimostrano solo per quello che sono!!!

baskettaro

03/04/2007 16:45:10


Fanculo a cio che hai scritto qui sopra a Osio e a tutte le stronzate che si scrivono... va bene riderci sopra ma mi sembra che si stia esagerando con queste ridicole barzellette!!!

SVIZZERO

03/04/2007 21:14:53

Io sono dell'idea ke visto ke il forum è pubblico l'Osio o ki gli pare può scrivere ttt le storielle ke vuole purchè nn si esageri...ke poi siano cazzate o kose reali qst sta ai lettori scoprirlo...

ultime da Osio

04/04/2007 08:47:03

Fervono i preparativi per la presentazione dei progetti relativi al nuovo palazzetto di osio.
Mister Parola in queste giornate,libero da altri impegni è indaffaratissimo ad allestire la scenografia all'interno dello "spazio espositivo Oxio".
Ricordiamo che la presentazione avverra' domenica 8 aprile alle ore 16.00.

baskettaro

04/04/2007 15:01:46


Fanculo a Osio e a tutte le stronzate che si scrivono... va bene riderci sopra ma mi sembra che si stia esagerando con queste ridicole barzellette!!!

Artemide

04/04/2007 18:44:07

si sta per scegliere il nuovo inno dei tifosi per la squadra di osio la scelta è rimasta tra due soli motivi entrambi portati al successo dal cantastorie Guido di Osio si tratta dei noti refrein : "Stamatina so ndach a chiga" o in alternativa " Done done ghe che ol magnà".
Per l'occasione il nuovo urlo di battaglia della squadra sarà: "Mei Ise che Gepa"

Ps. Gepa noto riparatore di parapioggia (ombrelle)

l'inno osio

05/04/2007 19:07:54

l'inno del osio sotto verra composto dal bepi il rocker di rovetta in alternativa ci sono altri nomi più o meno famosi:
tizziano ferro
rolling stones
gianna nannini
red hot chili peppers
e dulcis in fundo
il grande l'unico vasco




tino paradur

05/04/2007 23:40:47

confermo la mia presenza e gli addobbi per la festa dell' li porto io per l'occasione rimetterò in moto la mia minicooper per sfrecciare su tutta via roma in 4à a manetta.
Vorrei anche riprendere l' antico progetto di Mario Cappelli ( grande corniciaio) di traformare la chiesa in una grande discoteca.
Sono contrario alla scrittura dell'inno da parte di persone senza radici profonde in osio che rischiano di snaturare la tendenza virtusa della opersoa popolazione , propongo quindi di interpellare Secondino Giangregorio per scrivere le partitura o fare un nuovo arrangiamento dei motivi evidenziati dalla signora Artemide

x corona's scoop

07/04/2007 17:13:21

a parte che il palosco B ha PERSO contro l'osio, cmq se le tue informazioni sono così precise come conosci i risultati,mi sa che vladimir eri tu che inebriato dai vapori dell'alcol ti sei intrattenuto con persone dal dubbio sesso...........

Comune di Osio Sotto

12/04/2007 00:15:09

Di seguito riportiamo la relazione di Renzo Piano alla presentazione del nuovo palazzetto di Osio, Avvenuta l'8 aprile scorso nello spazio espositivo Oxio


Museo e Palazzetto dello Sport a Osio Sotto

P.A.C.S.-Oxio - Palazzo Attività e Cultura Sportiva
L’intervento in oggetto prevede la realizzazione di un complesso finalizzato allo svolgimento ed alla promozione della pallacanestro. Il complesso insisterà su un’area caratterizzata da un’edilizia diffusa di discreto pregio architettonico , inoltre, il tessuto urbano appare regolare con un orientamento prevalente nord est – sud ovest.
Il progetto, in sintesi, prevede un palazzetto dello sport, un museo del basket ed un parcheggio multipiano per circa 3000 auto.
Gli obiettivi che si sono perseguiti per la progettazione sono stati sia di ordine funzionale che formale, e si è tenuto conto della volontà di integrazione con il contesto; inoltre, si è progettato secondo i principi dell’ecocompatibilità finalizzata al basso impatto ambientale ed al risparmio energetico.
L’elemento che si inserirà nell’ambiente urbanizzato dovrà avere un forte valore formale, ma tale caratteristica non dovrà comunque entrare in contrasto con la qualità architettonica già presente nella zona, rapportandosi ad essa, senza sminuirla, garantendo comunque una forte visibilità del nuovo manufatto. Per garantire il soddisfacimento di tali finalità, il processo progettuale ha avuto origine da un ragionamento basato: da una parte sul rispetto di reticoli ordinatori originati dall’analisi dei forti segni dati dalle giaciture del tessuto edilizio esistente; dall’altra dalle relazioni funzionali fra le varie parti del complesso edilizio e fra questo e le preesistenze.
Partendo dalla volontà di radicare il complesso nei luoghi in cui sorgerà, si è potuto procedere verso un percorso progettuale finalizzato a rendere l’intervento unico, riconoscibile ed integrato; inoltre, l’edificio rispetterà le possibili preesistenze archeologiche non ancora localizzate non comportando scavi al di sotto delle quote del livello della roggia Brembilla.
Pare opportuno che un complesso che racchiude al suo interno attività apparentemente diverse, ma che in realtà sono finalizzate ad uno scopo comune - in questo caso, lo sviluppo della pallacanestro – sia identificato con un unico nome, così da aumentare la sua riconoscibilità da parte dell’utenza e la sua individuazione; il nostro complesso non sarà un qualsiasi palazzetto dello sport o un qualsiasi museo, ma sarà un complesso unitario che rivestirà un ruolo molto più importante nei confronti delle attività sportive. Lo sport , inoltre, è un momento di aggregazione e solidarietà, e lo spirito sportivo, di qualunque sport e quindi anche della pallacanestro, è opposto allo spirito guerriero di ostilità. Il nome ideale per tale complesso dovrebbe esprimere tutti questi concetti che sono stati anche linea guida per la progettazione architettonica.
PACS -OXIO è il nome ideale del complesso: un gioco di parole che immediatamente riporta alla pace (“pax, pacis” in latino), e le cui lettere costituiscono un acronimo capace di invidiare le funzione della struttura: Palazzo delle Attività e dalla Cultura Sportiva. Gli utenti potranno dire semplicemente: “ci vediamo al PACS-OXIO”.

OBIETTIVI.
Un complesso ad alta ricettività, come quello oggetto dell’intervento, necessita di avere grande visibilità e riconoscibilità. Un edificio pubblico in genere, inoltre, deve necessariamente assolvere a compiti di tipo sociale caratterizzando i luoghi che interessa, donando qualità architettonica all’ambiente circostante, ed assolvendo al meglio alle funzioni delle quali sarà ospite. Il progetto proposto è caratterizzato da un’immagine molto forte, ma allo stesso tempo pura nelle forme e armonica negli spazi; tale immagine, inoltre, denuncia immediatamente le funzioni contenute nell’involucro edilizio.
L’intervento si divide in due parti: quella oggetto del concorso (museo e palazzetto) e quella complementare ad essa (parcheggio).
La prima parte è costituita da un complesso composto principalmente da tre corpi: la palestra, Il museo della pallacanestro ed il foyer centrale, preludio alle suddette strutture. L’orientamento planimetrico dei volumi segue due direttrici principali: quella di via Camozzi (nord est – sud ovest) ruotata di circa 30 gradi rispetto all’altro asse considerato, quello Nord – Sud.
La scelta di tali giaciture è dovuta alle seguenti motivazioni: il corpo della palestra, che segue il primo orientamento, è un volume pressoché completamente opaco, per ragioni di carattere funzionale. L’orientamento di tale corpo non appare quindi influenzare le funzioni a cui è preposto. Si è ritenuto idoneo quindi, considerando anche le sue notevoli dimensioni, rispettare gli assi viari adiacenti. Per quanto riguarda le funzioni museali, e quelle del palazzetto dello sport caratterizzate da una maggiore influenza da parte del contesto ambientale, si è privilegiato l’orientamento secondo l’asse Nord – Sud. Tale scelta è stata influenzata anche dalla volontà formale che tali nuclei del complesso architettonico avessero un’immagine trasparente e leggera, in contrasto col volume pieno della palestra. Orientando perfettamente a nord la massima superficie vetrata, e schermando idoneamente le altre, si può annullare l’effetto serra caratteristico di strutture con grandi pareti vetrate; inoltre, altri accorgimenti limiteranno al minimo lo spreco di energia per il condizionamento degli spazi, e garantiranno un grande confort all’interno degli stessi.
Il corpo che comprende il foyer è composto, infine, da un grande prisma completamente trasparente, le cui direttrici principali sono quelle precedentemente indicate. Tale volume rappresenta concettualmente il punto in comune fra le altre funzioni, luogo di smistamento per visitatori e sportivi. Formalmente si è voluto evidenziare tale concetto.
Il prisma suddetto si accavalla alle geometrie delle altre strutture, riprendendo le generatici di entrambi; li sovrasta e li contiene in parte, bloccando la rotazione che avviene fra le parti, e stabilendo un corretto equilibrio fra i volumi che si incastrano fra loro.
Tale incastro fra volumi, molto chiaro ad una lettura planimetrica del progetto, è stato riportato anche nella terza dimensione. La stecca del museo e delle aree complementari alla palestra si insinua al di sotto della palestra stessa. Essa sembra quasi schiacciare tale volume dando vita, in questo incrocio tridimensionale, alle zone di servizio per gli atleti e per il pubblico delle manifestazioni sportive. Tali giochi volumetrici si leggono attraverso il prisma del foyer che cristallizza le geometrie, impedendo ai volumi di completare la rotazione e fondersi l’una con l’altra.
Il foyer è un ampio spazio ad alta qualità per i fruitori; in esso si insinuano i volumi dei blocchi che lo intersecano, costituendo dei chiari riferimenti. Appare importante infatti, in uno spazio dedicato all’accoglienza e allo smistamento del pubblico dare dei chiari riferimenti frammentando gli spazi e donandogli così una dimensione umana per definire gli ambiti e scandire i percorsi.
Il complesso edilizio è stato inoltre concepito insieme al parcheggio multipiano per 3000 posti auto a servizio dell’intera area sportiva. Tale manufatto presenta la stessa giacitura della palestra (parallelo alla via Camozzi), e si trova in adiacenza al parco pubblico.
La volontà progettuale perseguita nello specifico mira al soddisfacimento di una esigenza specifica: fare in modo che il parcheggio sia una struttura piacevole, integrata con l’altro complesso edilizio e con l’ambiente circostante. Insomma, che tale edificio abbia un’alta qualità formale ed architettonica.
La sua immagine nasce dall’esaltazione delle caratteristiche geometriche proprie di un parcheggio multipiano: il parcheggio è una piastra su cui lasciare custodite le auto ed i mezzi di trasporto in genere. Il multipiano è un espediente per moltiplicare le superfici. Essenzialmente, un parcheggio multipiano può essere composto unicamente da delle piastre sovrapposte (solai) messe in comunicazione da rampe di accesso. In tale ottica, per la progettazione di tale edificio, si è cercato di smaterializzare gli elementi che non fossero strettamente piastra, realizzando unicamente quelli necessari per la sicurezza. Si sono inoltre esaltate le piastre, sfalsandole l’una rispetto all’altra, in modo da renderle più leggibili. Anche in questo caso l’edificio tende ad essere il più possibile non invasivo e leggero, comunque garantendo una immagine architettonica gradevole, studiata e caratterizzata dalla funzione propria dell’edificio stesso.

• Ente banditore: Comune di Osio Sotto
• Progettista capogruppo: Renzo Piano - Genova

fatta la presentazione iniziera' l'iter di approvazione.
Dal Palazzo comunale 12.04.2007

Spero

12/04/2007 11:19:22

che cada un meteorite sopra Osiomerda.

giò pomodoro

12/04/2007 23:41:33

guai a chi mi ruba l'odea della meteorite come scultura!!!!!!!!!!!

tadao ando

15/04/2007 11:57:54

Non condivido nulla del progetto del capomastro renzo piano, la sua architettura è barocco moderno ed è solo autoreferenziale.
In una società dominata dal consumismo tocca a noi maestri di pensiero tracciare nuove vie che riportano all essenza delle cose per ciò che esse sono. Pertanto con i miei avvocati sto presentando ricorso per riaprire il bando sul progetto del palazzetto di osio che impostermo in chiave minimalista. Su questo ho fatto una scommessa che vincerò con Renzo Carminati (ol benziner) che se percaso vinco, percorrerà le vie del centro di osio sotto nudo a bordo della moto guzzi V7 come già fatto nell'anno di grazia 1971

1909

16/04/2007 11:01:57

è interessante sto forum.....si intitola 2 divisione ma nessuno scrive più risultati e partite e si scrive solo minkiate su osio...no no proprio utile....per conto mio si potrebbe anke chiudere...

X QUESTO SOPRA

16/04/2007 15:19:21

VIVI E LASCIA VIVERE!!!!
DIMOSTRI DI ESSERE POCO INTELLIGENTE!
BASTEREBBE NON VISITARLO CHE AUTOMATICAMENTE PER TE SAREBBE CHIUSO.
INVECE SEI ANCORA QUI CHE SCRIVI IDIOZIE....

per tadao ando alias garlogarlini

16/04/2007 21:17:05

Dall'Ufficio Tecnico del Comune di Osio Sotto
16.04.2007

Osio non è una provincia della Sicilia!
Da noi, chi vince il concorso DEVE realizzare l'opera!
Prima di esprimere giudizi bisognerebbe avere quantomeno un minimo di "cognizione di causa", non dimentichiamoci mai, che
"I nostri occhi vedono cio' che la nostra cultura gli consente di vedere!!!"
Inutile di conseguenza esprimere pareri.

Dall'Ufficio Tecnico del Comune di Osio Sotto
16.04.2007

Primi - Precedenti - Elenco completo messaggi

1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11

Torna all'elenco

Autenticazione

Se siete in possesso di nome utente e password, effettuate il login.
In caso contrario richiedete un account inviando una mail a
register@lussanabasket.it
ed indicando cognome e nome, Comune di residenza, luogo e data
di nascita, nick e password (DIVERSA DAL NICK!) preferiti.
Sarete attivati entro breve tempo ed i vs. dati saranno trattati
secondo la vigente normativa di legge sulla privacy.

Login:
Password:
 


Area riservata